Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Sanatoria crediti formativi

Il Consiglio, nella seduta del 3 dicembre 2015,
- tenuto conto che al 03/12/2015 non risulta effettuata una sanatoria in relazione ai crediti formativi;
- tenuto conto, altresì, dell’eventualità che singoli iscritti potrebbero non aver raggiunto il numero di crediti prescritti dalla normativa in materia di formazione professionale continua ;
- considerato, inoltre, che il Consiglio Nazionale Forense, nella seduta amministrativa del 10 dicembre 2010, ha stabilito di non concedere crediti formativi per i corsi di mediatore ;
- considerato, ancora, che lo stesso Consiglio Nazionale, nella seduta amministrativa straordinaria del 22 gennaio 2011, in relazione alle problematiche ed alle difficoltà che la nuova disciplina ha creato nel primo triennio formativo (2008-2010), ha disposto la possibilità di un recupero massimo di n. 15 crediti formativi, di cui n. 6 per la materia di ordinamento forense, previdenza e deontologia ;
- considerato che il Consiglio Nazionale Forense, nell’adunanza del 25 febbraio 2011, per il secondo triennio formativo 2011-2013, ha determinato in n. 75 i crediti formativi che dovranno essere conseguiti, in luogo dei 90 originariamente previsti, di cui almeno n. 15 in materia di ordinamento professionale, previdenza e deontologia ;
- rilevato che, ai sensi dell’art. 6 del Regolamento nazionale per la formazione continua approvato dal C.N.F. nonché dell’art. 8 del Regolamento approvato da questo Consiglio dell’Ordine, il 2 mancato adempimento dell’obbligo formativo costituisce illecito disciplinare ;
- rilevata l’opportunità, nell’esercizio del potere di autoregolamentazione, di disporre una prima sanatoria, per il periodo formativo fino all'anno 2015, pari ad altri n. 15 crediti formativi, di cui n. 6 in materia di ordinamento professionale, previdenza e deontologia, in aggiunta a quelli disposti dal Consiglio Nazionale Forense per il periodo fino all'anno 2013;
- preso atto dell’avviso favorevole espresso dalla Commissione per la formazione continua, costituita presso questo Consiglio;
delibera
- di consentire, eccezionalmente, per il periodo formativo fino all'anno 2015, agli iscritti che non abbiano raggiunto il numero di crediti formativi prescritti dalla normativa, di sanare tale mancanza entro e non oltre la data del 30 settembre 2016. Si precisa che i crediti formativi eventualmente imputati a completamento del triennio formativo in atto non potranno contemporaneamente essere valutati anche ai fini del periodo in sanatoria;
- di consentire, sempre eccezionalmente, la riapertura del termine per la presentazione delle autocertificazioni, relative al periodo pregresso, che dovranno essere depositate presso la Segreteria del Consiglio, entro e non oltre il 28 ottobre 2016, utilizzando l’apposita modulistica con la dicitura in alto a sinistra “dichiarazione in sanatoria”.
Attesa la particolare rilevanza della deliberazione, che coinvolge l’interesse di tutti gli iscritti, si dispone che copia della deliberazione venga inserita nel sito internet del Consiglio; e, infine, che copia della deliberazione venga trasmessa via e-mail a tutti gli iscritti.

AllegatoDimensione
File Dichiaraaione sanatoria15.72 KB
Ordine degli Avvocati di Potenza
Palazzo di Giustizia di Potenza - Via N. Sauro n.1 - Tel. 0971.471327 - [email protected]